About “Dove ci portate?”

Il progetto “Dove ci portate? Wohin bringt ihr uns? Kam nas peljete?” ha come movente una ricerca storica e sociologica transfrontaliera che tratta della deportazione di alcuni pazienti psichiatrici della Val Canale nell’ambito delle “opzioni” esercitate in Südtirol e Val Canale del 1939. A tale ricerca è seguita a Udine una prima conferenza nel febbraio 2017.

Usando come movente tale iniziativa che a giorni sfocerà nella pubblicazione degli atti del convegno, si è voluto proporre, in prossimità del giorno della memoria del 2019, una importante mostra realizzata a cura della Società Tedesca di Psichiatria, Psicoterapia e Psicosomatica, in collaborazione con la Fondazione Memoriale per gli Ebrei Assassinati d’Europa, che vede la sua origine in Germania e il coinvolgimento dell’Italia, grazie alla collaborazione della Società Italiana di Psichiatria. La mostra

“SCHEDATI, PERSEGUITATI, STERMINATI
Malati psichici e disabili durante il nazionalsocialismo”

nata dal lavoro di ricerca condotto in Germania, viene integrata dalla sezione “Malati, manicomi e psichiatri in Italia: dal ventennio fascista alla seconda guerra mondiale”, curata dal Comitato Storico Scientifico della SIP, per una prima esposizione al Vittoriano a Roma nel 2017, e una seconda a Udine a febbraio 2018.

Il coinvolgimento della regione Friuli Venezia Giulia all’interno del progetto è dovuto al ritrovamento di documenti all’interno di archivi storici e psichiatrici riguardanti la deportazione in Germania del citato gruppo di pazienti provenienti dalla Val Canale.

Il progetto, che prende spunto dal tema della persecuzione e dello sterminio di persone con disabilità psichica e fisica attuato in Germania e nei paesi occupati nei periodi fascista e nazionalsocialista, si prefigge di promuovere la cultura della memoria storica inclusiva pluralistica e analizzare nello specifico la storia della psichiatria e la sua trasformazione nei diversi contesti storici e politici del XX secolo, diventando un’importante occasione di rielaborazione delle vicende storiche europee e locali, spesso dimenticate.

Dove ci portate?” si articola in una serie di iniziative che avranno luogo nella città di Udine tra novembre 2018 e marzo 2019, tra le quali una Conferenza introduttiva in occasione dei 40 anni dalla pubblicazione della legge 180, la presentazione del volume dal titolo “Dove ci portate?”, l’apertura a Palazzo Morpurgo della mostra Schedati, perseguitati, sterminati nella sezione internazionale e locale e l’organizzazione di un progetto formativo dedicato agli istituti della regione.