Conferenza 27 marzo 2019

mercoledì 27 marzo 2019
ore 18:00
Palazzo Garzolini di Toppo Wassermann
via Gemona 92, Udine

Un’altra storia: manicomi, repressione politica e di genere nell’Italia fascista

All’interno delle attività promosse dal progetto Dove ci portate? si inserisce una nuova conferenza, che vede la partecipazione dei due storici italiani Annacarla Valeriano e Matteo Petracci.

Il fascismo ha significato anche, tra le tante privazioni della libertà, la segregazione nei manicomi, spesso per ragioni dettate dalla politica del regime contro il dissenso e l’anticonformismo sociale. Verrà affrontato il ruolo giocato dalla sovrapposizione tra scienza e politica nella segregazione di centinaia di donne e di uomini. Si parlerà anche dei ricoveri femminili in epoca fascista: cosa è cambiato nei manicomi, qual è il concetto di diversità femminile nella cultura fascista e quali donne venivano ricoverate, qual è il ruolo del manicomio nel progetto eugenetico del regime, come si articola e si rapporta l’apparato giuridico rispetto i ricoveri in manicomio durante l’epoca fascista? Per concludere, alcuni casi di manicomializzazione e repressione nella nostra regione, il Friuli.

Interverranno:
Annacarla Valeriano – storica dell’Archivio della Memoria abruzzese della Fondazione Università degli Studi di Teramo; saggista pluripremiata; curatrice della mostra “I fiori del male” promossa dalla Rai e recensita dai principali giornali nazionali
Matteo Petracci – dottore di ricerca in Storia, politica e istituzioni dell’area euro-mediterranea nell’età contemporanea, Università di Macerata; autore di monografie e saggi sulla storia della psichiatria e della resistenza in volumi collettanei e riviste storiche

Con la partecipazione di Gianluigi Bettoli – storico, presidente di Legacoopsociali FVG

Moderano:
Paolo Ferrari – storico, Università degli Studi di Udine
Kirsten Maria Duesberg – sociologa, responsabile del progetto Dove ci portate?

Ingresso libero.

Evento a cura di ANPI sezione Città di Udine e Guarnerio Soc. Coop.