Consapevolezza

Il nostro Turista Consapevole è un visitatore accorto: non è mosso da quell’approccio superficiale e sbrigativo che troppo spesso caratterizza il turismo di massa.

Lui cerca e sceglie i territori da scoprire secondo criteri ponderati, tenendo in considerazione le caratteristiche, le particolarità e le unicità che questi hanno da offrire.

 

Ma non solo… Il Turista Consapevole ha sete di conoscenza: si informa sul luogo che intende visitare, e una volta che si immerge in quella realtà cerca di far proprie le prospettive di chi la abita e ne ha fatto la sede della propria esistenza…

Insomma, egli punta alla realizzazione di un rapporto empatico con chi lo ospita e alla costruzione di relazioni vere.

 

Di conseguenza il Turista Consapevole, durante il suo soggiorno, cerca di vivere il territorio che visita e la comunità che incontra nel senso più profondo del temine.

Ciò lo porta a voler partecipare con coscienza alla quotidianità, alle tradizioni, alla vita di quest’ultimi.